Background Image

Il soggiorno sostenibile

 

La casa vacanza Uroborus, così come le altre strutture ricettive aderenti al Consorzio Il mare in montagna sono impegnati nella gestione sostenibile della propria attività monitorando i consumi, attuando azioni di eco-efficienza e risparmio energetico, con azioni concrete di riduzione dell’impatto ambientale grazie a comportamenti virtuosi messi in atto dall’azienda, con l’auspicio di coinvolgere volontariamente anche gli ospiti.

Il rating di sostenibilità in termini di performance ambientali è basata su diversi ambiti d’impatto: Energia, Acqua, Rifiuti, Acquisti, Comportamenti.

Le aziende si sono date obiettivi importanti per il rispetto dell'ambiente, credendo che solo dalla consapevolezza può nascere rispetto, responsabilità ed impegno per un benessere comune e lo sviluppo sociale ed economico sostenibile.

Rispetto verso le persone con cui quotidianamente ci relazioniamo per costruire relazioni autentiche e durature. Responsabilità delle nostre azioni e delle scelte perché abbiano sempre effetti positivi.

Impegno ad agire in modo sostenibile per sostenere concretamente le generazioni future.

Consumare in modo consapevole è per molti non solo uno stile di vita ma un valore fondamentale.
Noi del Consorzio Il mare in montagna rispettiamo e condividiamo questa esigenza e sappiamo che possiamo fare molto, lavorando a un concetto di ospitalità più sostenibile.

Ci impegniamo a praticare e divulgare consumi e comportamenti delle nostre strutture alberghiere in diversi ambiti: Energia, Acqua, Gestione dei rifiuti, Acquisti sostenibili e Comportamenti virtuosi.

Il nostro obiettivo è la riduzione di emissione di CO2 attraverso azioni sostenibili come l’utilizzo di energia rinnovabile al costante monitoraggio di consumi energetici e idrici fino al programma di acquisti consapevoli.

 

Impegno volontario per i  clienti

Siamo convinti che il contributo attivo dei clienti sia fondamentale. Li invitiamo così a compiere alcune semplici azioni che permettono di contenere l’impatto ambientale del loro soggiorno nella struttura, continuando a garantire un livello qualitativo di servizio che soddisfa le loro esigenze.

Noi riteniamo sia importante:

-        Ridurre il consumo medio giornaliero di acqua e di energia senza diminuire la qualità del servizio, con un impatto importante sulle risorse naturali;

-        Utilizzare i cestini della raccolta differenziata o il bio-trituratore;

-        Decidere di non farsi cambiare asciugamani e lenzuola, se non strettamente necessario, per evitare un inutile consumo di acqua ed energia;

-        Utilizzare le tecnologie smart, domotiche ed eco-intelligenti per l’ottimizzazione del loro soggiorno;

-        Utilizzare i sistemi di climatizzazione forzata tenendo chiuse le imposte.

Ognuno di noi può fare la differenza

·      Differenziarsi sulla sostenibilità della struttura

·      Ridurre i costi attraverso suggerimenti per ottimizzare le risorse ed eliminare gli sprechi

·      Soddisfare la domanda crescente di turismo sostenibile con un servizio innovativo

·      Coinvolgere gli ospiti in un'esperienza di soggiorno che rispetta l'ambiente

·      Sviluppare Sinergie con le realtà locali attraverso la promozione attiva dell'ecoturismo

·      Stipulare accordi per lo sviluppo della filiera corta grazie alla partnership con le aziende afferenti al Consorzio Il mare in montagna ed i Locali Amici di Slow Food

·      Favorire la biodiversità Nidi per volatili per il contrasto naturale degli insetti

 

 

Dotazioni

-        apparecchio che purifica, alcalinizza e ionizza la già eccellente qualità dell’acqua pubblica locale;

-        rubinetterie con riduttore di flusso;

-        pannelli solari per la produzione di acqua sanitaria;

-        vetri basso emissivi a controllo solare che favoriscono l’illuminazione naturale degli ambienti ed un buon isolamento termico;

-        illuminazione artificiale con corpo illuminanti in ceramica artistica stefanese e lampade a led;

-        contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti;

-        biotrituratore sottolavello;

-        tecnologie domotiche My Home Bticino eco-innovativi, per migliorare l’eco-efficienza della struttura;

-        impianto solare termico per il riscaldamento dell’acqua sanitaria;

-        sistemi informativi statici (mappe tattili con scrittura in Braille) ed informatici (sito ad alta accessibilità) per i diversamente abili;

-        smart TV a led 3D;

 

-        utilizzo di materiali per la bio-edilizia.

Stampa Email